mercoledì 7 novembre 2018

UE: la Corte europea da ragione ai cinque di "Bateraguna"


7 novembre 2018         secoursrouge.org


Lunedi, 6 novembre, la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato il processo che ha portato in prigione Otegi, Rafa Díez, Sonia Jacinto, Miren Zabaleta e Arkaitz Rodriguez,  affermando che il giudice della Corte Nazionale, Angela Murillo, non era stata imparziale.A giugno e luglio 2011, Otegi e quattro compagni sono stati condannati a 6 anni di carcere nel processo noto come "Bateragune". Erano stati accusati di voler ricostruire il movimento Batasuna. Alla testa di questa corte c'era la presidente Angela Murillo, contro la quale la difesa ha presentato ricorso. Nel 2010, la Corte Suprema ha respinto il comportamento del giudice in un altro caso riguardante Otegi. Nel caso del 2011, l'appello è stato respinto, i cinque compagni hanno trascorso sei anni in carcere prima di poter presentare ricorso a Strasburgo.



Miren Zabaleta, Arnaldo Otegi, Rafa Diez, Sonia Jacinto e Arkaitz Rodriguez.

Freedom for the Prisonners of Turkey